[cestino] From Rome with Love #2 { prodotti finiti luglio-settembre 2017 }

2 comments
Sembra ieri che stavo in panciolle sul divano di casa mia a guardare telenovelas messicane dalle trame complicatissime sgranocchiando patatine alle dieci del mattino, e invece sono già tre mesi che la mia vita è stata infilata in un frullatore a velocità massima, ovvero mi sono trasferita a Roma (momentaneamente, continuo a ripetermi per superare il disagio estremo di essere qui, in una stanza a scrocco, con una valigia, due paia di scarpe e una sola palette di ombretti!). Quando sono arrivata in the Capital avevo portato con me qualche travel size, convinta che nel giro di una decina di giorni sarei tornata in terra sicula, ma poi le cose sono andate come sono andate, io sto ancora qui e ho dovuto sopperire alle mie esigenze cosmetiche con qualche acquisto + alcuni prodotti (contrassegnati da un asterisco* as usual) che mi sono stati inviati.

[bagno in camera] ... di Naturaverde Bio e la linea Disney Baby { pre/review }

3 comments
Ciao, mi chiamo Serena, ho ..enta...coff!coff!svuanasgheps anni e ho ricevuto un cofanetto pieno di prodotti firmati Naturaverde Bio di Sodico ma dedicati al mondo Disney, con tanto di DVD de La Bella e la Bestia che ho prontamente visto commuovendomi al pensiero di Angela Lansbury a.k.a. la mia adorata Signora Fletcher che canta nel 25esimo anniversario del cartone e ancor di più a quello che sono già passati 25 anni, poffarbacco!, da quando undicenne vidi quel film. Per cui ecco, anche volendo, non potrei mai dire niente di male su dei prodotti che mi hanno fatto ritornare con la mente alla bambina paffuta e gaudiosa che ero e comunque, al di là della nostalgia canaglia, va detto che sotto la mia lente d'ingrandimento sono finite delle referenze che rispettano anche la mia necessità di utilizzare prodotti delicati e coccolosi, anche se non sono madre e neppure bimba.

[portineria] ... di Verdemondo.it e tre prodotti in prova { pre/review }

1 comment
Ho sempre la sensazione di essermi trasferita a Roma da pochi giorni ma in realtà proprio oggi, guardando il calendario, ho realizzato che ormai la Capitale ha l'onore (!) di avermi tra i suoi abitanti da ben tre mesi. Tre mesi in cui non è mancato - prima di addormentarmi - il pensiero che urgesse un ritorno serio al blog perchè, a parte sporadiche incursioni e grandi promesse non mantenute (leggi: mentire spudoratamente a se stessi per sopravvivere al senso di colpa), di fatto l'ho messo in uno stand-by che aveva piuttosto l'aspetto del coma profondo. E siccome non ne sono per niente contenta, ho deciso di cambiare musica e forzare la profonda accidia nella quale questa Grande Bellezza mi ha immerso, quindi d'ora in poi aspettatevi un mare di blatere e cazzeggi as usual. Per cominciare si torna a discutere di prodotti in prova, per l'occasione offerti dal giovanissimo e-commerce VerdeMondo (u better support it!).

[bagno in camera] ... di Greenatural, Green&Beauty, SANA e novità { pre/review }

3 comments
Mancano 6 giorni all'inizio del SANA, la più importante fiera italiana del settore naturale e bio. L'hype è altissimo: le bloggers che da mesi hanno già ricevuto inviti e prenotato alberghi si scambiano appuntamenti e organizzano megaraduni; le aziende mandano biglietti gratuiti e sfornano sui social carrellate di immagini intriganti sulle novità che presenteranno; parteciperà persino una certa youtuber un tempo dedita al bio ma da mo' passata al lato più oscuro del trash; mentre io - che ve lo dico a fare - anche quest'anno non potrò esserci perchè la maledizione del SANA si ripete puntualissima, stavolta sotto forma di matrimonio di amici a cui non posso assolutamente mancare (proprio negli stessi giorni -_-'). Ma se dovesse capitarvi di passare dalla fiera di Bologna, oltre a rivolgere un pensierino alla sottoscritta che nel frattempo sarà intenta ad ingozzarsi di cocktail di gamberi e ballare la macarena, vi consiglio caldamente di dare un'occhiata allo stand di Greenatural e alle sue novità, di cui ho avuto una piccola anticipazione qualche mese fa.

[postazione makeup] ... del fluid foundation di Vegàle { review }

1 comment
Anche se resto sempre affascinata dalla maestria con cui certi MUA iotuberi riescono ad ottenere una pelle incredibile stuccandosi la faccia con cazzuolate di primer, fondotinta, correttori e ciprie, a me piace la base viso leggera ed è per questo che sul blog recensisco raramente - once in a blue moon direbbero gli inglesi - questo genere di prodotti. Un po' me lo posso permettere, ancora, perchè a parte qualche poro eccessivamente largo, un paio di discromie e qualche rughetta dove prima c'era la pianura, ho una pelle con poche imperfezioni da coprire. Però ecco, ogni tanto mi cimento anche io con il tentativo di ottenere la base perfetta e l'ultimo prodotto che ho messo all'opera è il Fluid Foundation di Vegàle, che oggi si becca la recensione.

[postazione makeup] From Rome with Love (and Less is More!)

8 comments
Okay, sto per farlo sul serio, per la prima volta in cinque anni (o sei? hashtag: nonricordarsiquandosièapertoilproprioblog). Intendo parlarvi di me, mapeddavvero. E non sarà una cosa semplice perchè, a parte qualche sparuta informazione lanciata qua e là sul blog, le scenette domestiche, i miei classici cazzeggiamenti, non sono una tipa che si è mai esposta troppo con la sua vita privata. Però ecco, non mi andava di tornare a scrivere dopo un mese di silenzio senza dare uno straccio di spiegazione su questa lunga latitanza: magari non gliene frega una cepparella a nessuno delle mie cose, ma io ci tengo alla buona educazione. Tuttavia, per non risultare troppo noiosa ho pensato di integrare questa specie di racconto/diario/confessione con un po' di makeup, che non fa mai storcere il naso a nessuno (casomai qualcuna si stesse chiedendo perchè nella foto ci siano trucchi et similia). Perciò eccomi qui, from Rome with love.

[angolo toelette] ... delle Salviette Struccanti Winni’s Naturel { flash review }

Leave a Comment
Le salviette struccanti per me sono l'estrema ratio per rimuovere il makeup e non le uso abitualmente all'interno della mia bedtime routine, a meno che: caso 1, sono in viaggio (in questo frangente le salviette sono la soluzione più comoda e meno ingombrante); caso 2, sono fisicamente provata, schiantata, distrutta e così stanca che l'idea di usare acque micellari, detergenti, tonici, pads e compagnia bella mi attizza quasi quanto quella di vedere l'ennesimo video dedicato al naturalmoccio della tubera di turno (quindi prendo una salvietta, mi strucco, mi sciacquo il viso e chi s'è visto s'è visto). Per ovviare alle due evenienze su descritte comunque, ho sempre con me una scorta di salviette: le ultime che ho provato sono quelle struccanti per viso, occhi e labbra di Winni's Naturel, che oggi si beccano questa flash review.

[angolo toelette] ... dell'Age Excellence Miracle Peel di Mossa, ovvero un campioncino stranamente recensito { flash review }

Leave a Comment
Non solo solita lanciarmi in recensioni accurate su un campioncino, ma stavolta faccio un'eccezione per la Age Excellence Miracle Peel di Mossa e la faccio perchè Mossa è una linea ecobio che sta prendendo piede e suscitando curiosità ma soprattutto perchè questo è un prodotto interessante.

[angolo toelette] ... dell'Eye Care Fluid, la novità per il contorno occhi di Martina Gebhardt { review }

4 comments
Una delle cremine più famose tra chi, come me, ha un contorno occhi secco, leggermente segnato e dove iniziano a rendersi visibili i segni del tempo che inesorabilmente ti ricorda che gli anta sono vicini è da sempre l'Eye Care di Martina Gebhardt. Io l'ho usato, lo scorso anno, durante l'inverno e mi sembrava davvero uno dei pochi prodotti per l'idratazione della zona perioculare in grado di fare qualcosa: poi è terminato e sono passata ad altro, non senza qualche rimpianto. Recentemente l'azienda mi ha proposto di provare una novità in gamma: si tratta dell'Eye Care Fluid, che in sostanza è la versione "estiva", più fresca e meno corposa, del classicone di cui sopra. L'ho messo subito al lavoro agli inizi di maggio e oggi - poco più di un mese e mezzo dopo - posso dire la mia su questa referenza.

[bagno in camera] ... delle maschere mani & piedi Sephora { review }

1 comment
Confesso di aver ceduto più e più volte al fascino indiscreto delle maschere di Sephora, non foss'altro che per le bustine coloratissime e i prezzi tutto sommato abbordabili che mi hanno spinta ad acquistarle pur sapendo, in alcuni casi, che sarebbero stati dei flop. E' andata così anche con le maschere per mani e piedi, che mi facevano simpatia ma di cui avevo già letto l'INCI e non è che ne fossi proprio proprio proprio entusiasta: ma le ho acquistate lo stesso, le ho volute testare e oggi, che è mercoledì ovvero giorno di flop, stanno tra le tante cose che ho provato nella vita e che non ricomprerei.